P71-validato nel 1996
Il progetto impostato per risolvere un problema di drenaggio su un grande piazzale per esercitazioni di spegnimento incendi ha portato alla realizzazione di una macchina caratterizzata da numerose soluzioni costruttive particolari.
Alcune esigenze riguardanti il piazzamento, le prestazioni idrauliche e le dimensioni d’ingombro, all’epoca non facilmente risolvibili con una macchina di serie, hanno reso necessaria la realizzazione di una macchina appositamente dedicata.
Uno dei principali problemi da risolvere era il raffreddamento del motore elettrico che doveva essere in grado di funzionare a pieno carico sia quando completamente coperto dal liquido da pompare sia quando esposto all’aria per effetto delle rapide variazioni di livello della vasca di raccolta.
Le particolari caratteristiche del refluo non permettevano inoltre di effettuare il raffreddamento forzato della carcassa statorica tramite il liquido pompato per la presenza di schiume e residui intasanti.
La scelta è caduta su un sistema di raffreddamento forzato che utilizza glicole come fluido vettore.
La cessione di calore viene effettuata  dalla carcassa statorica racchiusa tra due camice cilindriche che permettono la circolazione verso uno scambiatore a piastra ricavato nella camera olio e che cede il calore al refluo che attraversa la parte idraulica.
Un circolatore sistemato sempre nella camera olio tiene in movimento il glicole.
A livello di parte idraulica la macchina è caratterizzata dalla utilizzazione di un corpo di diffusione ad anello con girante aperta disassata, piuttosto inusuale nella pratica costruttiva di questo tipo di macchine ma che ha permesso di soddisfare mantenendo ottimi rendimenti le limitazioni di ingombro imposte dai dati di ingresso.
La soluzione trovata per la superficie di scambio sulla carcassa statorica è stata in seguito adottata dall’Azienda che ha commissionato il progetto, come elemento estetico caratterizzante della propria produzione. Oltre a questa soluzione più appariscente altre soluzioni a livello di architettura costruttiva sono state in seguito sfruttati in altri progetti di gamma commissionati dalla stessa.

Prodotto da Faggiolati Pumps SpA